Ispirato alla fabbricazione di plastiche biodegradabili ricavate da amido di patate e mais. Nel progetto, la produzione locale viene estremizzata in una proposta utopica e autarchica. Fattoria e industria si incontrano in un nuovo ibrido produttivo, dove gli scarti della produzione di olive e vino vengono ingegnerizzati per la creazione di nuovi materiali iper-naturali e iper-locali.

Farm/Fabric si propone come un nuovo modello di format sociale esportabile in diverse realtà locali caratterizzate da produzioni agricole autoctone o meno. Un’utopia (?) pensata per una piccola comunità che può usufruire della propria azienda agricola, non solo per gli alimenti, ma anche per gli oggetti che questa produce.

Concept realizzato durante la partecipazione al workshop Tastefull con lo studio FormaFantasma e organizzato dall’associazione Fuoriscala di Verona.

Intervista con FormaFantasma per OniricaLab (Italian with English subtitles) from Fuoriscala on Vimeo.

Studio FormaFantasma racconta il workshop TASTEFULL @OniricaLab from Fuoriscala on Vimeo.

Per maggiori informazioni:
OniricaLab
FormaFantasma
Fuoriscala
Interzona

Press review:
Domusweb
Abitare
LaStampa
D di Repubblica
Artibune

Foto:
Ana Blagojevic
Elena Scquizzato

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail to someonePrint this page